Promote Home2021-10-05T09:29:29+02:00
SOSTIENICI
ISCRIVITI
2409, 2022

Plebisciti veri e falsi tra le Due Sicilie e l’Ucraina

By |Settembre 24th, 2022|

Tutti i media mondiali hanno parlato di “imbrogli” a proposito del voto per diventare russi in alcune regioni ucraine: “soldati presenti alle elezioni, schede aperte, premi e punizioni per chi vota bene o male”… Impressionanti le analogie con il famoso plebiscito del 21 ottobre del 1860 (quello che decise l’annessione e che ricordiamo con una delle piazze più belle del mondo). Tutti i […]

2409, 2022

“Mal trattati”, il libro-verità di Annamaria Pisapia: presentazione alla Feltrinelli di Napoli

By |Settembre 24th, 2022|

Lunedì 26 settembre alle ore 18, Libreria Feltrinelli di Napoli a piazza dei Martiri. Pochi anni dopo l’unità d’Italia decine di milioni di persone partirono dal Sud della Penisola in cerca di una vita migliore. Di quella lacerante decisione resta ancora, nei loro discendenti anche di terza generazione, la presenza di un dolore familiare. Ne parliamo con la meridionalista Annamaria Pisapia in occasione […]

1909, 2022

Pirandello e le verità storiche

By |Settembre 19th, 2022|

“Sabaudi incendiatori e fucilatori, infami e rinnegati, Sud terra di conquista e incivile, oppressori, assassinii, furti e scandali”… No, non è il solito articolo del solito neoborbonico ma un testo di Luigi Pirandello, a dimostrazione del fatto che diversi intellettuali meridionali hanno raccontato molte verità (alcune ancora attuali quando si parla di preconcetti e discriminazioni), verità che oggi qualcuno definirebbe “neoborboniche” e che […]

1009, 2022

Finalmente la “via della Memoria” a Casalduni

By |Settembre 10th, 2022|

Inaugurazione della Via della Memoria domenica 11 settembre alle ore 16.30 a Casalduni (Bn). Nel 2017 numerose associazioni guidate da Pino Aprile e dal Movimento Neoborbonico proposero a Gaeta il monumento per le vittime meridionali dell’unificazione italiana: fiori e mattoni con i nomi delle città-vittime di eccidi o rappresaglie, da Pontelandolfo e Casalduni ad Auletta fino a Castellammare del Golfo. Con i contributi […]

2508, 2022

Pagina intera del Mattino per ricordare come nacque il Movimento Neoborbonico

By |Agosto 25th, 2022|

“Quella notte al borgo con i neoborbonici”): ottimo articolo di Gigi Di Fiore sul Mattino del 25/8/22.
“Dobbiamo dire agli altri che siamo orgogliosi di essere napoletani e meridionali, della nostra storia e delle nostre tradizioni”. È la sintesi della lettera che “un giovane professore napoletano”, Gennaro De Crescenzo, inviò allo scrittore Riccardo Pazzaglia che la pubblicò e promosse, sulle pagine del Mattino, una […]

2308, 2022

Quei monumenti e quelle sciabole risorgimentali

By |Agosto 23rd, 2022|

“Non c’è cittadina d’Italia dove non ci sia un bronzeo monumento a un qualche risorgimentatore. Vittorio Emanuele, Garibaldi, Nino Bixio, Cosenz, Medici, Lamarmora, Cialdini e tanti altri illustri guerrieri. Se ne stanno tutti su alti piedistalli con la sciabola sguainata. Il bronzo del monumento non riproduce il sangue, ma la sciabola lo presuppone. Questi bronzei signori hanno operato un macello fra i nemici. […]

News in Primo Piano

Archivio delle notizie storiche e delle attività del Movimento Neoborbonico dal 1993 al 2019.

VEDI SITO VECCHIO

Ascolta l’inno del Regno delle due Sicilie

TESTO DELL’INNO

Perché Neoborbonici?

Il Movimento Neoborbonico è un movimento culturale che nasce per ricostruire la storia del Sud e con essa l’orgoglio di essere meridionali.
Le bandiere del Regno delle Due Sicilie, i gigli d’oro borbonici, le coccarde rosse dei briganti, o l’inno nazionale di Paisiello sono il supporto culturale di tutte le azioni del Movimento: potevamo definirci neogreci, neoaragonesi, ma ci siamo definiti neoborbonici perché con i Borbone, per l’ultima volta, i Meridionali sono stati un popolo amato, rispettato e temuto in tutto il mondo…

LEGGI DI PIù

I Nostri Siti Amici

Torna in cima